Blog

tende istruzioni per l'uso

Tende: istruzioni per l' uso.

Ho lavorato per anni in un negozio di tessili d'arredo. E' stato proprio in quel frangente che ho deciso di far della mia passione una vera e propria professione. I tessili sanno cambiare faccia ad ogni ambiente...l' importante è saperli usare bene, rispettando regole del buongusto e del buonsenso.

Questa settimana parleremo di tende: non basta applicare un pezzo di stoffa alla finestra per impedire ai vicini di vedervi aggirare per casa col pigiama con gli orsetti per parlare di Tenda con la T maiuscola, c'è una sorta di etica della tenda e io, modestamente, sono cintura nera (o una rompipalle, fate voi).Ovviamente nel caso in cui ci fosse un ente o un comitato per attestarlo, sia chiaro.

Oggi vediamo alcuni errori comuni che si tende (ahahahah! giuro che non era premeditata) a fare e che si dovrebbe assultamente evitare!

 

* Al primo posto ci metto il bastone troppo in basso. Ora, abbiamo delle case mediamente alte 270 cm, quelle di costruzione non proprio recente sono alte anche 300 cm...e mi spiegate perchè devo vedere questi bastoni che quasi sfiorano gli infissi? Roba che se la tenda non è super sintetica e sul bastone scivola via come olio, ogni volta che si deve aprire un' anta, bisogna fare un triplo salto carpiato per scostare la tenda e aprire l' anta.
Al di là della motivazione puramente pratica, ce n'è anche una estetica: la tenda, essendo un elemento verticale, contribuisce a regalare altezza all' ambiente che risulterà più arioso.
Prendete nota: è buona norma che il bastone stia a 10 centimentri dal soffitto. Diverso il discorso della tenda scorrevole su binario, invece: questo va rigorosamente a filo del soffitto.

*Seconda "Tenda da Incubo": la tenda corta. Ora, io non ne capisco le motivazioni, sarà un mio limite, ma la tenda corta non si può vedere. Nel mio mondo perfetto tutte le tende caderebbero morbidamente a terra accarezzando un parquet mielato, ma capisco che nel mondo reale ci siano polvere, gatti, bambini, etc. Se l'idea della tenda che accarezza il pavimento non vi piace, accorciatela di massimo 5/6 centimetri, non oltre. Poi l'effetto è decisamente "acqua in casa".

pantalone tendenza 2015

| via |

Come questo pantalone qui che non dona neppure allo stacco di coscia di Naomi Campbell, perchè dovrebbe donare alla vostra finestra e alla vostra casa?

* Bastone troppo lungo o troppo corto. Ipotizziamo che la finestra sia di una misura standard: due ante da 60 cm per un totale di 120 cm. I bastoni di due metri e quelli da 130 cm non sono contemplati e concessi. Primo caso, bastone troppo lungo: occupate inutilmente una parete che invece potrebbe essere utilizzata per appendere quadri, per un mobile e create, al contempo, un ambiente soffocante. Bastone troppo corto: questa povera finestra non viene minimamente valorizzata in questo modo, la tenda dovrebbe essere la giusta cornice di una bella finestra, quindi non può nè soffocarla, nè lasciar troppo respiro. In media stat virtus, per intenderci.

La misura giusta del bastone dovrebbe superare di 40/50 centrimetri la larghezza della finestra: 20/25 centrimetri per lato.

 

* Tenda su finestra. In commercio esistono più o meno belle tendine a pannello a vetro che si attaccano alla finestra tramite una pratica bacchettina e lì stanno, senza infastidire nessuno. Come il riso in bianco, non è alta cucina, ma neppure cicuta. Se invece decidete di optare per il tendaggio anche su finestra (fortemente consigliato), ricordatevi che MAI MAI e poi MAI, sarà lecito e attraente il tendaggio corto.
Primo assioma delle tende: Il tendaggio corto non esiste, nessuna azienda si sogna di produrlo e l'unica casa in cui l'ho visto senza che mi venisse un' orticaria fulminante, è quella di Marge Simpson, esatto, quello con le pannocchie, quindi se siete in cerca di un simile articolo, chiedete a lei. Io farò finta di non aver visto nè sentito.

Capisco che sotto la finestra possa esserci il termosifone, ma giacchè li usate solo d' inverno, non capisco perchè dobbiate condannare la povera tenda alla mutilazione 12 mesi l'anno. Esistono dei fermagli carini per sostenerle o scostarle quando accendete il riscaldamento. Ecco qualche esempio:

fermaglio tendafermaglio tenda

| via e via |

 

Altrimenti, con un po' di fai da te, potete ingegnarvi con nastri, cordini, etc. Pure le calamite, se proprio volete.

*Colore, premesso che si tratti di una questione di gusto personale, mixato allo stile della casa, io abolirei sistematicamente i colori troppo scuri e le fantasie...troppo a fantasia. La mia tenda ideale ha un colore naturale, possibilmente in mistolino. In casa mia sono così: a bande verticali bianco panna ed ecrù, semplicissime.
La tenda scura porta via luce e rimpicciolisce la stanza. La tenda a fantasia, bah, non ne trovo uno scopo reale: si può decorare un ambiente in mille modi, coi colori degli arredi, con la carta da parati o delle belle stampe alle pareti, ma con le tende...mmm...Ammesso che possano esistere delle belle fantasie per le tende che potrebbero piacermi...il rischio è secondo me quello di creare un ambiente troppo disomogeneo con fantasie diverse tra loro.

tendaggio fantasia

| se vi affidate ad un bravo tappezziere, però, magari riuscite ad ottenere un effetto tipo questo. via |

 

tenda linotende morbide

via e via |

* Finestre senza tende: la finestra senza tende è tipo quello che sostiene di essere un single convinto. Non dico che non sia possa essere single, eh, ma la finestra single, magari con un un infisso plasticoso, è qualcosa che comunica un senso di incompiuto. Discorso differente per il nord Europa o per le viste mozzafiato: se hai una finestrona vista mare, il resto passa in secondo piano, se abiti in Svezia invece nessuno si sogna di spiarti in casa passando per strada, di luce ce n'è già poca ed è plausibile che se ne possa fare a meno.

stanza senza tende

| via |

finestra senza tende

| via |

 

Concludendo, il tendaggio "supremo" è indubbiamente la tenda a bastone che, per risultare ricca e morbida, e non creare quello sgradevole effetto "pareo scialbo", dovrebbe essere larga il doppio della finestra (esempio: finestra da 120 + 25 cm di bastone per lato = 340 cm di tenda). Sarebbe meglio ripartire il tessuto in due pannelli, in modo da facilitare l'apertura della finestra a battente. Per quanto riguarda le ante scorrevoli, invece, il pannello può anche essere uno solo.

tendaggio, come dovrebbe essere

 

Vi è stato utile questo post? A presto!

 

| cover via La Redoute